Santo Stefano di Sassanio: Borgo Abbruzzese Unico Come l'Aranciata Sanpellegrino

Lago di Resia Ottimo per Una Fuga dalla Quotidianità Sorseggiando una Limonata Sanpellegrino

Giardino dei Tarocchi: Parco Artistico Toscano Unico Come il Gusto del Chinò Sanpellegrino

Pralormo e le sue Fiorituredi Tulipani Soprendente Come la Cedrata Sanpellegrino

Portofino: Meta Turistica di Mare Perfetta per Sorseggiare un Ottimo Cocktail Sanpellegrino

  • Quanti luoghi ed esperienze ancora poco noti nasconde l’Italia, e quanto sarebbe bello poterli vivere durante la Primavera, periodo ideale per le prime gite all’aria aperta, magari proprio durante il lungo ponte pasquale e con la propria bibita preferita come fedele compagna di viaggio? Bibite Sanpellegrino va alla scoperta di località insolite ma ugualmente emozionanti, perfette da visitare durante le prime festività primaverili.

    Per chi ama assaporare la tradizione, la meta adatta è Santo Stefano di Sessannio, piccolo borgo nel cuore dell’Abruzzo che rappresenta al meglio il connubio tra tradizione e innovazione, proprio come l’Aranciata, che con il suo gusto unico - inalterato nel tempo - occupa un posto speciale nel cuore degli italiani dal 1932. Il borgo abruzzese, che conta oggi solo un centinaio di abitanti e si è preservato nel suo fascino, offre infatti tesori dell’epoca medicea, come la quattrocentesca Casa del Capitano e le piccole chiese, che arricchiscono di fascino Santo Stefano di Sessannio. Per chi invece ricerca qualcosa di fresco, frizzantino e classico come solo un sorso di Limonata sa essere, il luogo migliore è il Lago di Resia, meta altoatesina adatta agli amanti della natura e a chi interpreta il ponte di Pasqua come una fuga dalla quotidianità: con la sua atmosfera fiabesca e incantata, data dal colore cristallino delle sue acque e dal bizzarro campanile sommerso per metà, consente subito di meravigliarsi e ricaricarsi, magari anche praticando sport non convenzionali nelle cornici montane, come la vela.

    Per le personalità più originali è arrivato il momento di scoprire il Giardino dei Tarocchi, parco artistico toscano in cui è possibile ammirare statue e installazioni dal sapore insolito, ispirate alle figure degli arcani maggiori dei tarocchi. Proprio come il Chinò, che con il suo gusto unico e fuori dal coro è perfetto per chi desidera distinguersi. E se si è alla ricerca di un’esperienza sorprendente e diversa, niente di meglio che immergersi in eleganti note aromatiche, con le fioriture di tulipani di Pralormo, in Piemonte: proprio come con la Cedrata, che con i suoi agrumi e con le sue note profumate si fa riconoscere e amare da generazioni.

    Infine, per chi desidera riscoprire le preziose gemme vintage dell’Italia, non c’è niente di meglio di un weekend al mare. Niente si sposa al profumo di salsedine e alla prima tintarella, come il Cocktail, la bibita ideale da bere in compagnia magari all’ora dell’aperitivo davanti a un bel tramonto: e quale luogo migliore per concedersi una breve vacanza di piccoli lussi se non Portofino, il comune ligure ormai al centro delle cronache rosa. Per gli amanti della tranquillità mediterranea, l’ideale è riscoprirlo via mare, addentrandosi nel Golfo del Tigullio fino a raggiungere le piccole e antiche case dei pescatori. Un sogno che unisce storia e mare, lontano dal clamore.