La Boqueria: il tempio gastronomico di Barcellona

  • La Boqueria è un tempio gastronomico […] dai produttori, raccoglitori, macellai e pescivendoli che forniscono il cibo, ai clienti – professionisti del settore e non – che vagano in questo magnifico, caratteristico, labirinto”. Con queste parole Ferran Adrià, Chef del ristorante El Bulli, descrive la Baqueria. Come dargli torto? Con i suoi duemilacinquecento metri quadrati di superficie e gli oltre trecento banchi che affollano le sue corsie, La Boqueria è davvero un tempio del gusto anzi, secondo la storia, il più antico tempio del gusto d’Europa. La “leggenda” narra che questo mercato nacque come mercato itinerante nel lontano 1200. In quegli anni, infatti, tutti i commercianti e gli agricoltori dei paesi limitrofi si recavano sulla Rambla per vendere le proprie produzioni. Nell’Ottocento, vista la fama che negli anni aveva acquisito, il mercato divenne stabile e il 19 marzo del 1840 venne posta la “prima pietra” di quella che poi sarebbe diventata La Boqueria. Costruito interamente in metallo e vetro (i materiali della modernità), il mercato fu ufficialmente inaugurato nel 1914 godendo, sin da subito, di un enorme successo. Successo che, negli anni, non ha fatto altro che crescere al punto che, nel 2005, il Markets World Congress gli ha assegnato l’ambito premio di “miglior mercato del mondo”. Ancora oggi, dopo oltre cento anni dalla sua inaugurazione, la Boqueria è uno dei mercati metropolitani più famosi del mondo, vero must per tutti gli amanti delle tradizioni e del buon cibo.
    L’offerta gastronomica di questa mecca del gusto è davvero varia. I banchi ortofrutticoli, ad esempio, offrono i più svariati tipi di frutta e verdura: dalla classica mela ai prodotti più esotici, passando per peperoncini e frutta secca. Ai banchi sarà possibile anche acquistare macedonie già pronte, smoothies, ghiaccioli e (si dice) anche lozioni a base di peperoncino, un ottimo souvenir da portare a casa. Gli amanti della carne rossa non possono non fare un salto alla macelleria Carnisseria Ferran Soler Capella. La sua specialità? La “cabeza de la reina” (la testa della regina, n.d.r.), un particolarissimo taglio di carne. Preferite la carne bianca? L’indirizzo giusto è l’Avinova, la polleria del banco 703. Se alla carne preferite il pesce, non temete: dai tonni ai salmoni, passando per cozze, vongole e ricci. C’è davvero l’imbarazzo della scelta. A questi, ovviamente, si aggiungono i tantissimi prodotti artigianali che vi conquisteranno alla prima “occhiata”.
    Se volete scoprire la storia di questo famosissimo mercato non potete perdervi il “The Eat Boqueria Experience Tour”, un tour alla scoperta della storia del mercato più antico d’Europa. A guidarvi in questo fantastico viaggio tra i sapori, i colori e i profumi della Boqueria, Carlos ed il suo team che dopo aver passato oltre otto anni a correre tra i banchi di questo immenso mercato, conosco ogni nome, ogni segreto. La Eat Boqueria Experience è divisa in tre fasi: nella prima fase, Carlos e i suoi vi racconteranno la storia del mercato (Da dove prende il suo nome? Quando è nato? Com’era e com’è?); nella seconda fase il team vi farà conoscere le prelibatezze degli storici banchi che, da generazioni, popolano le corsie della Boqueria; nella terza fase, invece, l’esperienza sarà vissuta attraverso il “palato” con la degustazione di quattro dei principali prodotti spagnoli (prosciutto, formaggio, olive e vino). Pronti ad immergervi nella magia di questo sorprendente mercato?