Halloween nel Mondo, un tour in varie città per scoprire la festa del terrore

  • Manca poco al 31 ottobre, identificato ormai come il giorno di Halloween, la notte del terrore, quella legata alla morte e all’occulto, dove streghe, vampiri e zombie si dice tornino dall’aldilà a popolare per una notte il mondo terreno. La notte in cui i bambini si divertono a bussare alla porta del vicino alla ricerca dei dolcetti e dove il simbolo per eccellenza non è altro che una zucca intagliata.

    E se qualcuno si accontenta di mascherarsi, di andare a fare dolcetto o scherzetto o semplicemente di stare a casa seduto sul divano a guardare un film horror, c’è chi invece Halloween lo considera una vera e propria festa nazionale. Ecco allora che le Bibite Sanpellegrino hanno stilato una classifica delle città dove potersi immergere completamente nell’atmosfera di Halloween!

    Halloween in USA

    Iniziamo da un grande classico e cioè da Salem negli USA, impossibile infatti non conoscere la città delle streghe per antonomasia! Qui Halloween viene celebrato durante tutto il mese di ottobre, periodo in cui si organizzano visite guidate nei luoghi più spaventosi della città, mercatini, eventi gastronomici e vere e proprie feste. Da non perdere infatti in Salem Witches Halloween Ball, il gran ballo delle streghe! Se ci spostiamo invece verso la Louisiana, ecco che fa capolino un’altra città americana da fascino oscuro. Si tratta di New Orleans, con il suo quartiere francese e l’atmosfera vudù. Qui Halloween è la seconda festa più importante subito dopo il famoso Mardi Gras! Per l’occasione si può partecipare a uno dei numerosi tour alla scoperta dei personaggi che hanno la storia della città, come la regina del vudù Marie Laveau, di cui si può visitare la casa e la tomba al cimitero di Saint Louis. Imperdibile poi il Vodoo Music + Arts Experience, il festival musicale che si tiene ogni anno per celebrare la festa e a cui si partecipa rigorosamente travestiti.

    Halloween in Romania

    In Romania troviamo invece il Castello di Bran, dimora per un breve periodo di Vlad l’Impalatore, conosciuto per la sua crudeltà e ispiratore del celebre romanzo Dracula di Bram Stoker. Nel giorno di Halloween sarà possibile partecipare a un tour notturno, durante il quale gustare una cena tipica del luogo e visitare l’affascinante quanto spaventoso castello, con le sue leggende ed enigmi.

    Halloween in Messico

    Da non perdere infine la festa forse più simbolica del mondo, il Dia del los Muertos, nome con cui è conosciuto Halloween nella colorata città di Oaxaca in Messico. Qui Halloween non è sinonimo di terrore, ma è anzi una vera e propria celebrazione della morte intesa come momento in cui ricongiungersi con i propri cari che non ci sono più. È infatti credenza del luogo che in questa notte il velo che separa il mondo dei vivi da quello dei morti si apra, lasciando passare le anime dei defunti. Per questo ci si riunisce nei cimiteri, dove candele, fiori colorati, cibo e musica animano le tombe, dando vita a una vera e propria festa.