Foliage, spettacolo di colori autunnali offerto dalla natura

  • Forse non tutti sanno cos’è il foliage, tendenza da poco arrivata in Italia dall’America e parola da qualche anno introdotta anche nel nostro dizionario comune. Letteralmente significa “fogliame”, ma viene spesso utilizzata per indicare i colori autunnali e in modo particolare il cambiamento che alcuni alberi subiscono nei mesi tra settembre e novembre nel colore delle foglie, che va dal verde smagliante estivo all’ocra, fino al marrone, per poi arrivare al rosso prima di staccarsi dagli alberi. Per la sua bellezza e unicità è considerato il fenomeno naturale più fotografato al mondo.

    In Italia sono diversi i luoghi dove si può ammirare questo spettacolo della natura, spesso esaltato da eventi organizzati ad hoc per chi desidera immortalare il momento.

    Il Foliage in Italia, tra Veneto e Puglia passando dalla Toscana

    In Veneto nell’Altopiano di Asiago una manifestazione celebra i colori, i profumi e i sapori che il territorio offre in questo periodo dell’anno. Durante l’Asiago Foliage vengono infatti organizzate passeggiate tra i boschi e i prati per ammirare la tavolozza di colore e di sfumature che caratterizza gli aceri, i ciliegi, i larici e i faggi della zona, mentre negozi e ristoranti si riversano tra le strade proponendo ricette con prodotti di stagione. Nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, riserva boschiva sull’Appennino tosco-romagnolo e parco tra i più colorati d’Italia, per il fenomeno del foliage ogni anno viene organizzata la Festa del Fall Foliage, dove mercatini e musica itinerante accompagnano i visitatori durante visite guidate e workshop fotografici alla scoperta di questo incantevole panorama autunnale.

    Spostandosi verso la Puglia, si trova invece la Foresta Umbra, considerata il polmone verde della regione, la quale offre in autunno ottime possibilità per ammirare le splendide sfumature del foliage. Tante infatti le escursioni che vengono organizzate tra faggi, tassi, cerri, agrifogli, per scoprirne i profumi, le forme e i colori. Il luogo migliore dove immortalare lo spettacolo? Il laghetto di Cutino d’Umbra, che con il suo specchio d’acqua regala uno scatto mozzafiato. E non può mancare di certo la Toscana tra le mete dove ammirare il foliage. Qui si trova Monte Amiata, la faggeta più grande d’Europa, che nella stagione autunnale si arricchisce di sagre dedicate al bosco e ai suoi sapori. Non mancano ovviamente le escursioni per poter vedere in prima persona il meraviglioso fenomeno del foliage e condividerlo con tutti attraverso l’hashtag dedicato #AmiatAutunno.