1. Verdure crude e fresche per la ricetta del pinzimonio
    Il pinzimonio è una preparazione tipica italiana, un vero e proprio rituale che porta in tavola verdure crude freschissime, intinte in un'emulsione di olio, succo di limone, sale e pepe. La sua forza è la semplicità e benché sia un piatto molto...

sedano, carote e finocchi per la ricetta del pinzimonio

  • LE ORIGINI DEL PINZIMONIO

    ORIGINI - Le origini del pinzimonio sembrano avere radici molto antiche, risalenti addirittura al periodo rinascimentale. Pare infatti che l'uso del pinzimonio abbia fatto il suo esordio nei banchetti dei ricchi signori e che venne introdotto principalmente come decorazione per i piatti più prestigiosi. Con il passare del tempo però, si apprese che le verdure, oltre a dare colore alla tavola imbandita, erano ottime se gustate con una salsa a base di olio e salsa di limone ed erano perfette per ristabilire l'equilibrio di sapori tra una portata e l'altra.

    Ingredienti del pinzimonio

    2 carote
    2 zucchine
    1 costa di sedano
    1 cipolla rossa
    Olio extravergine di oliva
    Succo di limone
    Sale
    Pepe

    RICETTA DEL PINZIMONIO

    Il pinzimonio è facile da preparare anche perché non prevede nessun passaggio di cottura. Le verdure devono però essere tagliate in maniera regolare in modo da creare anche un'armonia visiva, caratteristica peculiare di questa preparazione. A seconda della stagionalità delle verdure, potrete preparare un pinzimonio diverso per ogni mese dell'anno, aggiungendo tutte le verdure che si prestano ad essere consumate crude.

    Preparazione:
    Lavate bene le verdure, spuntate le zucchine, pelate le carote e tagliate entrambe a bastoncini. Lavate il sedano, sfibrate la parte finale con il pelapatate e tagliatelo a listerelle. Pelate le cipolle e tagliatele a spicchi. Sistemate le verdure in una ciotola prestando attenzione all'accostamento cromatico. Preparate un'emulsione mescolando l'olio extravergine di oliva, il succo di limone, il sale e il pepe. Servite il pinzimonio a inizio o a fine pasto.

    Curiosità sul pinzimonio

    Per una maggiore fragranza delle verdure, dopo averle pulite e tagliate, immergetele per qualche minuto in una bacinella con acqua fredda e ghiaccio, poi scolatele, tamponatele con carta assorbente da cucina e servite.