Ricette primaverili: frittata con agretti

  • Ricette primaverili: frittata con agretti

    Barba del frate e senape dei monaci sono entrambi il curioso nome con cui vengono chiamati, a seconda della località in cui nascono, gli agretti, ovvero quei mazzolini in cui vengono raccolte le foglie filiformi verde brillante della pianta Salsola soda.
    Questa verdura è tipica del bacino mediterraneo e viene raccolta principalmente con l’arrivo della stagione primaverile poiché, grazie alla sua caratteristica di essere ricchissima di acqua, aiuta l’organismo a depurarsi in vista della bella stagione, favorendo la diuresi e facilitando così l’espulsione delle tossine accumulate durante l’inverno. Gli agretti sono inoltre naturalmente ricchi di vitamine A e B e di sali minerali tra cui potassio, calcio, magnesio e ferro, oltre che di fibre e per questo sono considerati un vero e proprio alleato naturale del benessere.

    Gli agretti sono un contorno perfetto per diverse portate ma si prestano bene anche a realizzare gustose frittate utilizzando uova o farina di ceci.
    La frittata con agretti è infatti un secondo piatto gustoso che riesce ad esaltare al meglio il sapore di questa tenera erbetta molto versatile in cucina. Una ricetta molto apprezzata è quella che prevede come ingredienti le uova, gli agretti, speck a cubetti, formaggio primosale, parmigiano reggiano, olio extravergine di oliva, sale e pepe. La sua preparazione è molto veloce: iniziate pulendo la barba di frate eliminando l'estremità finale rossastra e lavandole con cura sotto l'acqua corrente. La verdura andrà poi lessata in una pentola con dell’acqua salata per una decina di minuti e scolata bene prima di porla su un tagliere dove andrà tagliata a pezzi grossolanamente in modo che i fili rimangano abbastanza lunghi.

    Tagliate poi il primosale a cubetti non troppo piccoli e lo speck a listarelle e uniteli alle uova dopo averle sbattute in una ciotola. Aggiungete ora la barba di frate, il Parmigiano Reggiano, il primosale e la pancetta. Amalgamate tutti gli ingredienti con l'aiuto di una forchetta, quindi salate e pepate e poi cuocete il tutto a fuoco basso per una decina di minuti in una padella dove è stato fatto precedentemente scaldare un po’ di olio.
    Così pronta la frittata potrà essere servita come un gustoso secondo oppure, tagliata a cubetti, diventare protagonista di un aperitivo. Magari accompagnata da un drink con aranciata amara per esaltarne il sapore.