1. Solo pesce fresco nella ricetta del cous cous trapanese
    Sapidità e dolcezza si uniscono in questo piatto che rappresenta uno dei pilastri fondamentali della cucina siciliana a base di pesce. Ricco e saporito, il cous cous alla trapanese vi conquisterà sin dal primo assaggio.

La ricetta originale del cous cous alla trapanese

  • LE ORIGINI DEL COUS COUS ALLA TRAPANESE

    La cucina siciliana è molto varia proprio perché ha subito l'influenza di molte dominazioni che negli anni antichi hanno toccato questa meravigliosa terra. Il cous cous ne è un esempio molto importante. Il cous cous è un piatto tipico della tradizione marocchina, ma mentre nelle coste africane viene preparato con carne e verdure, in Sicilia, più precisamente a Trapani, viene condito con pesce freschissimo appena pescato nel Mar Mediterraneo. Le origini del cous cous alla trapanese sono quindi molto antiche, ma questo piatto continua a stupire ed allietare i palati dei siciliani ancora oggi.

    Ingredienti del cous cous alla trapanese

    300 gr di cous cous
    250 gr di gallinella di mare
    1 cipolla
    1 spicchio d'aglio
    300 gr di polpa di pomodoro
    1 bustina di zafferano
    400 gr di dentice o branzino
    300 gr di orata
    1 costa di sedano
    1 foglia di alloro
    50 gr di mandorle triatate
    1 cucchiaino di paprika
    1 ciuffetto di prezzemolo fresco
    Olio extravergine di oliva
    Sale
    Pepe

    RICETTA DEL COUS COUS TRAPANESE

    Piccole palline di semola di grano duro, sgranate e cotte insieme a pesce freschissimo. Tutti colori e i profumi del mare si mescolano in questo piatto fatto di un gusto e un profumo inimitabili.

    Preparazione:
    Lavate i pesci, eviscerateli ed eliminate la lisca centrale e la testa. Con gli scarti del pesce (ad esclusione delle viscere), preparate un fumetto mettendoli in un tegame insieme alla cipolla sbucciata, al sedano e all'alloro. Coprite con acqua fredda e cuocete a fuoco dolce per circa 1 ora. Trascorso questo tempo filtrate molto bene il brodo ottenuto. Tagliate i pesci a piccoli tranci e privateli delle spine. In un ampio tegame, soffriggete un trito di aglio e prezzemolo in un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete il pomodoro e lasciate insaporire con sale e pepe per 10 minuti. Unite il pesce, lo zafferano, la paprika e le mandorle tritate. Cuocete il sugo per circa 20 minuti in modo da portare il pesce a cottura. Intanto preparate il cous cous mettendolo in un tegame e coprendolo con il brodo di pesce bollente. Coprite e lasciate riposare per 10 minuti. Sgranate il cous cous con una forchetta, poi conditelo con il sugo di pesce e servite.

    Curiosità sul cous cous trapanese

    Nelle preparazioni più tradizionali, il cous cous alla trapanese viene cotto all'interno di un recipiente in terracotta con decorazioni floreali, la cuscusiera, ovvero la “pignatta di cùscu-su” come viene chiamata nel dialetto trapanese.