Nella caponata tutti i profumi e i sapori della Sicilia

Schede primarie

  • LE ORIGINI DELLA CAPONATA

    Consumata calda appena fatta, ma perfetta anche fredda il giorno dopo, la caponata è uno dei piatti della tradizione siciliana che nonostante la sua antica storia continua a fare innamorare il palato di tutta Italia.

    ORIGINI - La caponata è un insieme di ortaggi arricchiti con salsa di pomodoro fresco, pinoli e olive. La sua antica ricetta nasce intorno al XVIII secolo, periodo in cui veniva servita come piatto unico diffuso in tutta la zona del Mar Mediterraneo. Oggi la caponata viene servita come antipasto o per accompagnare secondi piatti a base di pesce e di carne. La caponata è una ricetta ricca e ancora oggi viene preparata con massima cura ingrediente dopo ingrediente. Consumata calda appena fatta, ma perfetta anche fredda il giorno dopo, la caponata è uno dei piatti della tradizione siciliana che nonostante la sua antica storia continua a fare innamorare il palato di tutta Italia.

    Ingredienti della Caponata

    - 2 melanzane
    - 2 zucchine
    - 2 patate grandi
    - 1 peperone rosso
    - 1 peperone giallo
    - 1 costa di sedano
    - 50 gr di capperi di Pantelleria
    - 150 gr di passata di pomodoro
    - 50 gr di olive verdi denocciolate
    - 40 ml di aceto di vino bianco
    - 30 gr di zucchero
    - Olio extravergine di oliva
    - Olio di semi
    - 1 cipolla bianca
    - 10 foglie di basilico
    - Sale

    RICETTA DELLA CAPONATA

    La ricetta della caponata non è complessa, ma richiede il giusto tempo per la preparazione di tutte le verdure. Per preparare la caponata non bisogna avere fretta e la pazienza e l'amore con cui la cucinerete vi restituiranno un sapore unico e un'esperienza indimenticabile.

    Preparazione:
    Lavate tutte le verdure tranne la cipolla e asciugatele. Tagliate le melanzane a cubetti e sistematele in uno scolapasta dopo averle insaporite con una manciata di sale. Lasciate riposare le melanzane per 1 ora in modo che perdano parte dei loro liquidi di vegetazione.
    Tagliate tutte le verdure a cubetti e affettate finemente la cipolla. Riempite un'ampia casseruola dai bordi alti di olio di semi e friggete tutte le verdure separatamente ad eccezione del sedano che andrete a sbollentare in acqua leggermente salata.
    Strizzate leggermente le melanzane e friggete anche quelle.
    In una padella soffriggete la cipolla in olio extravergine di oliva, poi aggiungete i capperi, le olive e il sedano. Unite la passata di pomodoro, il basilico e regolate di sale. Dopo 10 minuti aggiungete le verdure e fatele insaporire. Unite alla caponata lo zucchero, amalgamate bene e poi sfumate con l'aceto facendo cuocere per altri 10 minuti. Servite la caponata con crostoni di pane abbrustolito.

    Curiosità sulla caponata

    La caponata è una ricetta tipica della Sicilia in cui se ne contano ben oltre 30 varianti a seconda delle province.
    Nella zona di Palermo la caponata è arricchita da pinoli e mandorle tostati, mentre intorno ad Agrigento il sapore agrodolce della caponata viene arricchito con l'aggiunta di miele.