Per l'insalata di mare solo pesce del mediterraneo

  • LE ORIGINI DELL'INSALATA DI MARE

    L'insalata di mare è un piatto davvero ricco e delicato, da mangiare in barca durante una calda giornata estiva, o da consumare in una terrazza sul mare al tramonto. Ecco la ricetta per preparare questo piatto fatto di soli sapori autentici!

    ORIGINI - L'insalata di mare ha una storia abbastanza recente, ma delle sue origini non ci sono nozioni certe. Alcune voci popolari sostengono che l'insalata di mare sia nata come piatto povero consumato dai pescatori con gli avanzi del pesce invenduto. Oggi l'insalata di mare è un piatto prelibato e raffinato che in tutta la costa italiana viene proposto secondo le influenze culinarie delle varie regioni. In Sicilia, l'insalata di mare si prepara con il polipo e può essere servita fredda oppure tiepida. L'insalata di mare alla siciliana, viene inoltre proposta come antipasto, come appetizer durante gli aperitivi o come secondo piatto nelle grandi cene a base di pesce. L'insalata di mare quindi, grazie alla sua versatilità, si può preparare e consumare in tanti modi, ma il suo gusto inconfondibile ha un unico grande sapore, quello dell'atmosfera che si respira in questo angolo di paradiso, sulle calde e trasparenti acque del Mediterraneo.

    Ingredienti per l'insalata di mare

    ·1 kg di polipo fresco
    ·100 gr di alici marinate
    ·1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    ·20 pomodorini
    ·100 gr di olive (verdi o nere)
    ·1 costa di sedano
    ·Succo di 2 limoni
    ·Olio extravergine di oliva
    ·Sale
    ·Pepe

    RICETTA PER L'INSALATA DI MARE

    Il segreto dell'insalata di mare alla siciliana risiede unicamente nella freschezza del polipo. Il polipo dovrà essere appena pescato oppure congelato nel più breve tempo possibile dopo essere chiaramente battuto per ammorbidire i tessuti nervosi. Il gusto del polipo dell'insalata di mare è distintivo, diretto e completo pur rimanendo molto delicato e leggero!

    Preparazione:
    Per prima cosa, per preparare l'insalata di mare alla siciliana, mettete sul fuoco un tegame molto capiente pieno d'acqua fredda e leggermente salata. Appena l'acqua iniziarà a bollire, inserite il polpo dalla parte dei tentacoli.
    La cottura del polpo dipende dal peso dello stesso e per verificare che sia perfettamente cotto dovrete infilzarlo con una forchetta. Quando la carne del polipo risulterà morbido potrete procedere spegnendo il fuoco. Prestate però attenzione a non farlo cuocere troppo perché potrebbe risultare di consistenza gommosa.
    A cottura compiuta, lasciate raffreddare il polpo nella sua acqua di cottura fino a quando tutto non si sarà completamente raffreddato.
    Una volta scolato il polpo, potrete decidere se privarlo della pellicina scusa o se metterlo così nell'insalata di mare. Questa è un'operazione del tutto facoltativa che non determina la riuscita e il gusto della ricetta.
    Tagliate quindi il polpo a pezzetti e mettetelo in una terrina in cui unirete le alici marinate, il trito finissimo di prezzemolo, i pomodorini tagliati a metà, le olive e il sedano tagliato a rondelline.
    Condite l'insalata di mare alla siciliana con olio extravergine di oliva, sale, pepe e succo di limone, mescolate bene e lasciate riposare in frigorifero per 20 minuti prima di servire.

    Curiosità sull'insalata di mare

    La tradizione siciliana prevede due diverse strade per rendere il polipo più morbido. La prima opzione prevede di sfibrarlo battendolo quindi con un pesta carne prima di cuocerlo. Il secondo modo è quello di mettere il polipo in congelatore per qualche ora prima della preparazione, ma senza farlo congelare completamente!