Il Burrito il simbolo dello street food in stile tex-mex | Bibite Sanpellegrino

  • Una tortilla di farina farcita con carne e verdure, poi arrotolata su se stessa. Sembra banale, ma è questo che si cela dietro il burrito, tra gli street food più amati e simbolo della cucina tex-mex nel mondo.

    Cos'è il burrito

    A differenza del suo cugino messicano, il tacos, il burrito non è prodotto con farina di mais ma con farina di grano, e non presenta quindi il caratteristico colore giallo. Morbido e ottimo quando grigliato, il burrito piace perché si presta a tante versioni, vegetariane e non, più o meno piccanti.

    Le origini del burrito

    Questa pietanza ha origini non troppo antiche, quando durante la Rivoluzione Messicana un venditore ambulante iniziò a conservare il cibo al caldo avvolgendolo in una grande tortilla: l’idea ebbe successo, tanto che il venditore acquistò un asino (un burro, in spagnolo) per vendere comodamente la sua merce. Da qui il nome del cibo, burrito!

    La farcitura in puro stile Tex Mex

    Ma come farcire la gustosa tortilla? La tradizione prevede manzo o pollo, a cui si possono aggiungere riso, fagioli, pomodori o altre verdure. Ma la chiave del gusto è la versatilità! Riso e fagioli, avocado e formaggio, carne insaporita da spezie o peperoncino. Il sapore tex-mex non è mai stato così buono!