El Caminante, specialità venezuelane con ingredienti italiani

  • EL CAMINANTE, LA TRADIZIONE VENEZUELANA SPOSA GLI INGREDIENTI NOSTRANI

    Siete alla ricerca di sapori differenti rispetto a quelli tradizionali? El Caminante è la soluzione alle vostre preghiere. Si tratta di un food truck gestito dai coniugi Pedro e Monica, che in giro per Milano vende le celebri arapes, le classiche focaccine di farina di mais tipiche del paese sudamericano. Sono pietanze che possono essere mangiate ad ogni pasto, in formato gourmet e gluten free, che si sposano alla perfezione con gli ingredienti italiani. Intervistiamo il cofondatore di questo progetto innovativo, Pedro Hernandez.

    - Ci parli del progetto El Caminante?

    Dopo gli studi in economia ho deciso di trasferirmi in Italia e qui ho conosciuto mia moglie Monica. Lei grazie al suo lavoro nella moda ha viaggiato molto nella sua vita e in occasione dell’Expo abbiamo deciso di sperimentare un’esperienza nuova come quella dello Street Food. Da questa fusione fra le mie origini venezuelane e le sue italiane è nato El Caminante, che a suo modo racconta la mia storia attraverso i piatti che proponiamo. Abbiamo deciso inoltre di prendere uno chef italiano, Mattia Chiesa, per fare delle ricette più ricercate e gourmet.

    - Ci spieghi il legame fra Venezuela e Italia? 

    Abbiamo unito le arepas, specialità tipica del Venezuela, agli ingredienti italiani preparati da Mattia. L’innovazione sta nel tipo di cottura delle carni, preparate con una bassa cottura sottovuoto. Per esempio il manzo viene cotto per circa 18 ore, mentre il pollo dalle 6 alle 9 ore. I nostri ingredienti sono sempre freschi, essendo nostro obiettivo principale quello di offrire un cibo che sia allo stesso tempo sano e con poche calorie. Nessuno dei piatti che prepariamo infatti è fritto. I prodotti sono senza glutine, con la farina delle arepas che è composta solo da acqua e mais.

    - Lo definiresti cibo etnico? 

    Il nostro obiettivo non è quello di proporre un cibo etnico vero e proprio ma creare un menu gourmet con piatti della tradizione venezuelana. Cerchiamo di offrire piatti tipici della cucina creola ma che abbiano il grande vantaggio di essere leggeri e poter essere consumati facilmente.

    - Come definiresti il vostro menu? 

    Lo definirei uno Street Food gourmet

    - Dove vi troveremo nelle prossime settimane? 

    Noi giriamo molto per Milano ma solitamente abbiamo delle zone che frequentiamo maggiormente. Il martedì durante il giorno è facile trovarci in zona Bocconi, mentre il giovedì spesso siamo vicino al Bosco verticale. La sera invece, specialmente dal martedì al giovedì, siamo in zona Porta Romana.

    - I vostri progetti futuri? 

    Fin dal primo momento in cui abbiamo aperto il nostro desiderio è stato quello di aprire altri chioschi all’estero. Per il momento stiamo ottenendo buoni risultati e speriamo di riuscire ad andare sempre meglio.