Il mercato del suffragio di Milano, dove trovare specialità italiane e street food d'eccellenza

Schede primarie

  • LA MECCA MILANESE DEGLI AMANTI DEL BUON CIBO

    La nuova moda di Milano è quella di mangiare al mercato. No, non parliamo del classico mercato en plein air ma di un food market contemporaneo: il Mercato del Suffragio. Nato sulle ceneri del vecchio mercato comunale di piazza Santa Maria del Suffragio, il Mercato del Suffragio è un mercato “con cucina” in cui gli ospiti possono sia acquistare i prodotti in vendita, sia fermarsi a mangiare direttamente lì, seduti ai tavolini posti al centro della struttura (con servizio self-made) o nel piccolo dehors contiguo. Una proposta gourmet che spazia dal pane alla pizza, dalla verdura al pesce, fino ai gelati più “Cool” del momento.
    Ideato dal panettiere Davide Longoni con la collaborazione di alcune eccellenze enogastronomiche come Roberto Ghezzi (presidente di Shooner), Erika ed Elisa Fumagalli (terza generazione della Fumagalli Danilo), Oreste Pietroni, Goffredo Legati e Roberto Andreoni (Cool Gelateria Naturale), il Mercato del Suffragio è la mecca degli amanti del buon cibo, fatto con ingredienti semplici ma di altissima qualità. Aperto dalla mattina alla sera, questo piccolo tesoro milanese è una valida alternativa a tutti i ristoranti e fast food della capitale meneghina. Dalla colazione al pranzo, fino all’aperitivo e quindi alla cena, al Mercato del Suffragio ogni occasione è “buona” per gustare prodotti di prima qualità. Quattro i corner enogastronomici presenti in questa mecca degli amanti delle prelibatezze gourmet:
    I prodotti da forno sono affidati, ovviamente, al Panificio Davide Longoni. Nella sua “bancarella”, al pane (realizzato con cereali antichi, farine macinate a pietra e lievito madre) si accostano le focacce, i biscotti, le torte e i croissant ricchi di farcitura. Il pezzo forte del corner sono però le pizze: create dallo spoletino Fabio Venturini, che per la farcitura utilizza solo ingredienti provenienti dai banchi confinanti, le pizze della bancarella Longoni sono preparate al momento e in numero limitato (condizione imposta dall’impiego di lievito madre). Alla bancarella Longoni non manca l’angolo caffetteria dove è possibile assaporare il caffè monorigine, dall’aroma intenso e di carattere, ideale per una pausa a tutte le ore.
    Se ai carboidrati preferite frutta e verdura, la bancarella Fresco e Buono di Erika ed Elisa Fumagalli è il posto che fa per voi. Dalla frutta e gli ortaggi freschi alle colture rare, dalle centrifughe ai frullati, fino ad arrivare ai piatti pronti che variano in base alla stagione, tutte le proposte della “ortogastronomia” Fumagalli vi sorprenderanno.

    LE MIGLIORI "BANCARELLE" DEL MERCATO DEL SUFFRAGIO

    Il banco di Shooner al Mercato del Suffragio è il nuovo indirizzo di riferimento per il pesce a Milano. Il nome è un omaggio a una straordinaria barca che, nel 1713, portò per la prima volta a terra il pesce d’altura fresco. Da Shooner è possibile trovare le migliori selezioni di tonno, aringhe, acciughe e molte altre specialità di mare. Particolare attenzione viene posta alle diverse qualità e provenienze del baccalà in tutte le sue lavorazioni, fiore all’occhiello dell’azienda. La storica Famiglia Volpe, da tre generazioni alla guida della miglior pescheria di Viareggio, garantisce che la freschezza e la selezione del miglior pesce dei mari italiani sia sempre perfetta. Si può scegliere di portarlo a casa (già lavato e tagliato) o di gustarlo in loco. Il piatto da non perdere? Il baccalà mantecato.
    In un mercato così non può di certo mancare la sezione dedicata a salumi, formaggi e vino. La Latteria e Gelateria Cool del Mercato offre formaggi di produzione artigianale, salumi doc e vini di alta qualità. La Latteria di Oreste e Goffredo (per tutti Willy) è il posto giusto per degustare un calice di vino accompagnato da un tagliere con formaggi e salumi appositamente selezionati. Uno spazio speciale della bancarella è però riservato ai gelati Cool. Qui, oltre ai gusti classici come fior di latte e miele, sarà possibile gustare gelati innovativi e sperimentali come il gelato burro e acciughe che, a quanto pare, è una delle scelte più gettonate all’ora dell’aperitivo. Per chi ha fatto una scelta vegana o per chi è allergico al lattosio, non mancheranno i gelati a base d’acqua. Ai golosi non resta che scegliere.