Il Castello di Sammezzano a Leccio in Toscana

  • Non tutti sanno che in un tipico paesaggio della Toscana a Leccio in Provincia di Reggello, esiste un castello dalle forme ecclettiche e dallo stile orientalista, il Castello di Sammezzano.

    Situato all’interno di un vasto parco, dove in origine erano presenti ben 147 specie di piante, molte della quali visibili ancora oggi, lo stile del castello è il risultato dell’influenza che l’Orientalismo ebbe in Europa nella seconda metà dell’Ottocento e che portò l’allora erede dell’edificio Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona a esaltarne la struttura con mattoni, stucchi e piastrelle realizzati da mano d'opera locale adeguatamente istruita sullo stile moresco-orientale che mixato alla natura toscana hanno dato vita a un gioiello di architettura unico nel suo genere.

    Inserito da tempo tra i luoghi del cuore dal FAI, il castello è abbandonato da diversi anni e al centro di un progetto di salvaguardia. Proprio lo stato di abbandono tuttavia, gli rende impossibile essere considerato un vero e proprio museo, motivo per il quale non è possibile regolamentare l’entrata dei visitatori attraverso un biglietto d’ingresso.