• La meraviglia di
    Renato
    Tranfa
    merita
    chinotto mirto
    guardare le cose "antiche" come se fosse la prima volta